23 Luglio 2015 – Udine – Gaia Baracetti ospite della rassegna “#attitUdinealgenere2015 – le donne, il cibo, la guerra”

Standard

attitUdinealgenereGiovedì 23 Luglio 2015, alle ore 18:00 a Udine, presso la sede del Museo Etnografico del Friuli (Via Grazzano, 1), Gaia Baracetti, giovane e talentuosa autrice, sarà ospite dell’evento dedicato al tema “guerre mondiali e resilienza delle donne/world wars women’s resilience“.

Gaia Baracetti, con Phasar Edizioni ha pubblicato cinque titoli (La vedovanza, 2014; Che male c’è, 2013; La metafora dell’acqua, 2011; La fuga e l’addio, 2011; Dove si sta bene, 2010).

Sarà proprio a partire da uno dei suoi romanzi che Gaia Baracetti prenderà spunto per parlare delle sue ricerche sulla Resistenza nel Friuli; il testo in questione “Che male c’è“, è ambientato negli anni ’90, e in esso si racconta anche la storia di un partigiano che ricorda la sua esperienza durante la guerra.

gaia-baracetti-foto-Veronica-Andrea-Sauchelli

L’autrice esporrà le sue fonti, le ispirazione del suo lavoro e si soffermerà su alcuni elementi di indagine emersi in seguito alla pubblicazione del suo romanzo. Un appuntamento da non mancare, insieme a Gaia Baracetti prenderanno parte all’incontro, con i loro contributi, le scrittrici Bianca Agarinis e Anna Colombi.

L’incontro è ospitato all’interno della rassegna “#attitUdinealgenere2015 – le donne, il cibo, la guerra“, curata da “Artura Factory”, e dedicata all’approfondimento di alcune importanti tematiche storiche, in concomitanza con il centenario dell’entrata dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale.

§

Che cosa c’entra il cibo con la guerra? Nutrire il pianeta – Energia per la vita è il tema di Expo 2015, troppe ancora le persone nel mondo che non hanno cibo a sufficienza, e durante la guerra, lo sanno bene chi l’ha provata, il cibo manca o scarseggia.

Il cibo in guerra diventa sinonimo di  privazione, fame e mancanza, le donne sono e saranno da sempre depositarie della vita, capaci di elaborare,  manipolare e preparare quel cibo che ci fa vivere. AttitUdine al genere è una rassegna locale nelle ricerche e nella sua realizzazione, ma intrinsecamente globale nella sua modalità di comunicazione, perché la guerra il cibo e le donne sono concetti universali, che appartengono a tutti noi.

Visita il blog dell’autrice:
https://gaiabaracetti.wordpress.com/

(foto di Veronica Andrea Sauchelli)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...